Author Topic: “Capacità Ricettiva” ed Esitazione (naviteri.org)  (Read 1045 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline Ryceve Vrrtep'itan

  • Ketuwong
  • *
  • Posts: 41
  • Karma: 3
  • Eywa ayngengahu ta ryceve (alu Mr. Biso 甘大山)
    • Avatar Italia - the Italian Avatar Community
“Capacità Ricettiva” ed Esitazione (naviteri.org)
« on: April 07, 2011, 05:56:14 am »
“Capacità Ricettiva” ed Esitazione

http://avatar-italia.it/forum/index.php?/topic/2372-%E2%80%9Ccapacita-ricettiva%E2%80%9D-ed-esitazione/

“Capacità Ricettiva”

Qual è l’equivalente Na’vi per l’Inglese-able/-ible? (Italiano –abile/-ibile) Cioè, come si dice che qualcosa è capace di “ricevere” un’azione di un verbo? Per esempio, dato yom ‘mangiare,’ come si direbbe, “Questo animale è edibile (mangiabile)”—i.e., può essere mangiato?

Un modo ovvio sarebbe:

1. Tsun fko yivom fìioangit.
‘Uno può mangiare questo animale.’

Ma c’è un altro modo:

2. Fìioang lu tsukyom.
‘Questo animale è edibile / può essere mangiato.’

Ecco il prefisso tsuk- (un’evoluzione di tsun + fko; senza relazioni con tsuksìm) viene attaccato alla RADICE del verbo per formare un aggettivo. Quindi, per esempio, si può dire tipo:

3. Tsukyoma ioang lu lesar.
‘Un animale commestibile è utile’

Notate che l’accento va sulla radice e non sul prefisso: tsuk-YOM.

Per il negativo, ke- va prima di tsuk-: ketsuktswa’ ‘indimenticabile’

Tsuk- è ampiamente utilizzabile, molto più che l’italiano-abile/-ibile. Lo si può virtualmente utilizzare con ogni verbo transitivo: tsukrun ‘trovabile,’ tsuktxula ‘costruibile,’ tsukfrrfen ‘visitabile’, tsuktaron ‘cacciabile,’ etc.

Inoltre lo si può spesso collegare a verbi intransitivi:

4. Fìtseng lu tsuktsurokx.
‘Qui si può riposare. / E’ possibile riposare qui. / Questo posto è “riposabile”’

5. Lu na’rìng tsukhahaw.
‘Si può dormire nella foresta. / E’ possibile dormire nella foresta./ La foresta è “dormibile”’


Esitazione

Per quanto ne sappia tutti i linguaggi parlati mì ’Rrta hanno parole e suoni per indicare che chi parla sta esitando, riflettendo, pensando, prendendo tempo, etc. In Italiano abbiamo “mmh”, “beh”, etc, etc e per alcune persone “tipo” e “beh, sai.” Il Na’vi non fa eccezione.

Il “marcatore di esitazione” nel Na’vi parlato è ìì. Viene stranamente scritto come una doppia vocale. (Non essendo una vera parola più di “mmh” può infrangere le regole fonetiche della lingua esattamente come altre espressioni informali tipo oìsss e saa.) Viene pronunciato come una ì prolungata (non i!).

6. Lu oeru . . . ìì . . . tìngäzìkahì’i.
‘Ho. . . mmh . . . un piccolo problema.’

 

Become LearnNavi's friend on Facebook Follow LearnNavi on Twitter! Watch LearnNavi's videos on YouTube

SMF 2.0.15 | SMF © 2017, Simple Machines
Privacy Policy
| XHTML | RSS | WAP2 | Site Rules

LearnNavi is not affiliated with the official Avatar website,
James Cameron, or the Twentieth Century-Fox Film Corporation.
All trademarks and servicemarks are the properties of their respective owners.
Images in the LearnNavi.org Forums and Gallery may not be used without permission.

LearnNavi Affiliates:
ToS

LearnNavi is the community to learn Na'vi, the Avatar Language
"A place where real friendships are made." -Paul Frommer

AvatarMeet | Learn Na'vi Forum | Learn Na'vi Wiki | Na'viteri

LearnNavi