Author Topic: Un po’ di vocabolario misto  (Read 1144 times)

0 Members and 1 Guest are viewing this topic.

Offline Ryceve Vrrtep'itan

  • Ketuwong
  • *
  • Posts: 41
  • Karma: 3
  • Eywa ayngengahu ta ryceve (alu Mr. Biso 甘大山)
    • Avatar Italia - the Italian Avatar Community
Un po’ di vocabolario misto
« on: July 29, 2011, 01:34:22 am »
http://avatar-italia.it/forum/index.php?/topic/2463-un-po%E2%80%99-di-vocabolario-misto/

Unpo’ di vocabolario misto

Ecco il prossimo pezzo di vocabolario, facendo un largo uso dei suggerimenti del Comitato per il Vocabolario. (La maggior parte degli esempi e molte delle discussioni qui sotto sono prese, con piccole modifiche, dalle loro proposte.)

may’ (vtr.) ‘provare, saggiare, valutare, controllare’

[Sono rimasto molto impressionato dalla spiegazione dettagliata di questo verbo fornita dal Comitato, quindi la prossima discussione è loro, virtualmente parola per parola.]

Il verbo may’ è usato per intendere ‘provare, assaggiare, annusare, dare uno sguardo—di base, saggiare qualcosa velocemente, per uno qualsiasi dei sensi. Inoltre, may’ si estende oltre il significatosensoriale per includere anche ‘valutare, testare, provare.’ Si può may’ un nuovo arco, un articolo di abbigliamento, un pa’li sconosciuto, un passo di danza appena imparato . . . In generale può essere sostituito con il verbo ‘provare’ non nell’accezione di ‘tentare.’ L’imperativo Mivay’ o May’ ko esprime il senso di “Provaci” o “Fai un tentativo!”

Inoltre, may’ può essere usato come modale, ma la sua differenza con fmi in questo utilizzo richiede una piccola spiegazione. Fmi significa letteralmente ‘tentare,’ cioè che si sta tentando di compiere l’azione in oggetto. May’ si riferisce più aprovare/saggiare l’esperienza di quell’azione. Confrontate queste due frasi:

A. Ho provato ad andare dal dottore.
B. Ho provato andando dal dottore.

A suggerisce che tu abbia tentato di andare dal dottore, ma qualcosa ti ha trattenuto dal riuscirci—ti sei perso, c’era traffico, etc.

Ho provato ad andare dal dottore [ma non ho trovato l’ufficio].

B suggerisce che tu sia effettivamenteandato dal dottore, ma che ciò non ti ha portato ad ottenere ciò che cercavi.

Ho provato andando dal dottore [ma non ha scoperto cosa non va in me].

Quindi confrontate queste due frasi in Na’vi:

Fmi mivakto pa’lit!
‘Prova a cavalcare un direhorse! (Scommetto che ce la fai!)’

May’ mivakto pa’lit!
‘Prova a cavalcare un direhorse! (Magari ti piacerà più che cavalcare un banshee.)’

Win and lose

yora’ (vtr., yo.RA’ – inf. 1,2) ‘vincere’

snaytx (vtr.) ‘perdere’

Yìmora’ Tsu’teyìluvanit.
‘Tsu’tey ha appena vinto la partita.’

Ayoe snolaytx fìtrrtaluna oel rumit tolungzup.
‘Oggi abbiamo perso perché mi è cadutala palla.’

Derivazioni:

tìyora’ (n.) ‘vittoria’

tìsnaytx (n.) ‘sconfitta’

Nota: Non confondete tatep e snaytx. Entrambi significano ‘perdere,’ ma tatep è perdere nel senso di ‘non avere più.’

Tìkan tawnatep!
‘Bersaglio perso!’ (Frase da uno dei videogiochi.)

’otxang (n.: ’o.TXANG)‘strumento musicale (termine generico)’

Pam fì’otxangä sunuoer nìngay.
‘Mi piace davvero il suono di questo strumento.’

Per l’idea generica di ‘suonare unostrumento’ si usa pamtseo si fa ’otxang:

Peotxangfa nga pamtseosi?
‘Che stumento suoni?’

Pamtseo si fa i’en.
‘Suono lo i’en.’

skxir (n.) ‘ferita’

Oeri skxir a mì syokxtìsraw sengi.
‘La ferita sulla mia mano duole.’

Zene nga yivurpxìm fìskxirit.
‘Devi pulire la ferita spesso.’

Derivazioni:

leskxir (adj.) ‘ferito ‘

skxir si (vin.) ‘ferire ‘

skxirtsyìp (n.) ‘taglio, escoriazione, leggera ferita’

Taronyu yerikur skxirsoli.
‘Il cacciatore ferì il hexapede.’

sloan (vtr., slo.AN –inf. 1,2) ‘versare’

Rutxe slivoan ngalpayit oefpi; ’efu väng nìtxan.
‘Per favore versami dell’acqua; ho molta sete.’

emrey (vin., em.REY –inf. 2,2) ‘sopravvivere (ad un evento pericoloso per la vita)’

Tsawla palulukanìloeti ’ìlmeko a krr, Nawma Sa’nok lrrtok seiyi ulte oe emroley.
‘La Grande Madre si stava curando di me quando il grande thanator attaccò ed io sopravvissi.’

Derivazioni:

temrey (n.) ‘sopravvivenza(davanti al pericolo)’

lemrey (adj.) ‘sopravvissuti (e.g. di entità nel cui gruppo alcuni sono morti)’

nemrey (adv.) ‘in modo come se la vita fosse in pericolo’

Fwampopä temreytsatsengmì ngäzìk lu nìwotx.
‘è molto difficile per un tapiro sopravvivere lì.’

(Se non sai cos’è un tapiro, guarda qui.)

Maw fwa fkolKelutralit skola’a, lemreya hapxìtu tsasoaiä* txolula mipa kelkuti mì tayo.
‘dopo che l’albero casa era stato distrutto, i membri sopravvissuti di quella famiglia costruirono una nuova casa sulle pianure.’

*Il genitivo delle parole che finiscono per –ia è semplicemente –iä: soaia, Gen. soaiä.

Da notare che nemrey puòessere un’espressione completa da sé:

A. Sawtute pìyähängem!Tul ko!
La gente del cielo sta per arrivare! Correte!’

B. *yawn* Kempe leren?
‘Che sta succedendo?’

A. *growl* Nemfa na’rìng, maskxawngtsyìp! Kä li!
‘Nella foresta, sciocco [che mi piace ancora]! Vai!’

B. Slä . . .
‘Ma . . .’

A. NEMREEEY!!!
‘COME SE LA TUA VITA DIPENDESSE DA CIO’!!!(Corri a salvarti!)’

wawe (n., wa.WE) ‘significato,importanza’

Entrambe ral e wawe significano ‘significato,’ ma sono differenti. Ral si riferisce al significato in senso logico o letterale:

Ralit faylì’uä oel ketslivam.
‘Non capisco il significato di queste parole. (Non riesco a tradurre la frase.)’

Wawe, d’altro canto, si riferisce al significato in senso lato, emotizionale:

Waweti faylì’uä oel ketslivam.
‘Non capisco il significato di queste parole. (Non capisco perché siano importanti)’

Ngari wawe fìvurä lu’upe?
‘Qual’e il senso di questa storia per te?’

Waweti ke tsun fkoralpiveng.
‘Non si può spiegare (o: mettere in parole) wawe.’

Derivazione:

txanwawe (agg., txan.wa.WE) ‘significante, importante’

Nari si! Tsatskolu spuwin ulte ke lu mi txur, slä oeri txanwawe leiu. Lu stxeli a sempulta.
‘Attento! Quella ciotola è antica e non più robusta, ma vuol dire molto per me. Fu un regalo da parte di mio padre.’

nìwawe (adv.) ‘significativamente, sensatamente’

Tsatxon ayutraläo krra pol oeti nolìn nìwawe, olomeium oel fa keyrel futa lu yawne oe poru.
‘Quella notte tra gli alberi quando lei mi ha guardato significativamente, ho capito dall’espressione del suo volto che mi ama.’

keyrel (n., KEY.rel) ‘espressione del volto

Nìfrakrr ma oeyä
eylan, txo kxeyeyti ayngal tsive’a, rutxe oeru piveng!

Hayalovay.

 

Become LearnNavi's friend on Facebook Follow LearnNavi on Twitter! Watch LearnNavi's videos on YouTube

SMF 2.0.15 | SMF © 2017, Simple Machines
Privacy Policy
| XHTML | RSS | WAP2 | Site Rules

LearnNavi is not affiliated with the official Avatar website,
James Cameron, or the Twentieth Century-Fox Film Corporation.
All trademarks and servicemarks are the properties of their respective owners.
Images in the LearnNavi.org Forums and Gallery may not be used without permission.

LearnNavi Affiliates:
ToS

LearnNavi is the community to learn Na'vi, the Avatar Language
"A place where real friendships are made." -Paul Frommer

AvatarMeet | Learn Na'vi Forum | Learn Na'vi Wiki | Na'viteri

LearnNavi